"Sono troppo abituato a me stesso per voler cambiare."
"Uno si alza al mattino, fa quel che deve fare e poi la sera va a dormire. E li i casi sono due: o è in pace con se stesso, e dorme, o non è in pace con se stesso e allora non dorme. Capisci?”
— Alessandro Baricco, Castelli di rabbia (via pheraps)
"

- Sei triste?
- Un po’

- Perché?
- Boh?

- Non sai?
- Non so

- Cosa posso fare?
- Baci?

- Sì abbastanza
- Baceresti?

- Quando?
- Se non ora

- Quando?
- Ora

- Ora?
- Sì

- Chi?
- Me

- Tu?
- Eh

- Ritieni che un mio bacio potrebbe facilitare il tuo disintristimento?
- Non ritengo, so

- Due baci?
- Buon umore certo

- Tre baci?
- Semifelicità

- Quattro?
- Felicità a manetta

- Cinque baci?
- Quasi Paradiso

- E sei?
- Paradiso assai

- Sette?
- Sette no

- No?
- Sette è pericoloso

- Che tipo di pericolo?
- Overdose

- Da sette in su è overdose?
- No, solo sette è overdose, otto va bene

- Allora otto te ne do
- Facciamo dieci?

- Cento
- Mille

- All’infinito?
- Aggiudicato

Guido Catalano, “all’infinito” (via theprovocationofwoodstock)
©